Amazon Echo e Alexa: le migliori termostatici compatibili

aleitalia tado thermostato instalado

Quali termostati compatibili con Alexa sono disponibili? Per orientarsi nell’enorme quantità di informazioni, questo articolo presenta quattro termostati per Amazon Echo.

Questa è la terza parte della mia serie Smart Home con Alexa. Finora ho confrontato prese, videocamere di sorveglianza, termostati, luce e protezione antifurto.

Termostati e sistemi di riscaldamento compatibili Alexa

Con Amazon Alexa si può fare molto, la maggior parte delle persone usa Alexa per ascoltare musica, per divertimento e per ottenere informazioni a voce. Ad esempio, c’è la cosiddetta routine mattutina (“Alexa, buongiorno”) o una coppia di skill di gioco. Tuttavia, Amazon è molto desideroso di sviluppare Alexa in una piattaforma domestica intelligente e usarlo per controllare, ad esempio, componenti della casa.

L’argomento per la Smart Home è in realtà sempre lo stesso: si risparmiano i costi, si semplifica il controllo e si ottimizza la casa, ad esempio alzando le persiane in caso di tempesta.

Questa è la teoria. Un buon esempio di elettronica domestica che può essere controllata con Alexa sono i termostati. Il riscaldamento è piuttosto costoso e diventa più caro ogni anno, quindi vale la pena ottimizzare i consumi. Da ora in poi si può anche controllare la temperatura nell’appartamento dal divano, dal letto o dalla vasca da bagno, senza alzarsi. Perciò oggi vi presento alcuni termostati e sistemi di riscaldamento Alexa. In concreto, sono in gioco le seguenti alternative:

Ecco un altro video, anche se non guardiamo HomeMatic qui:

In generale, si distingue tra termostati ambiente, di solito pulsanti che non sono collegati ad un radiatore specifico, e termostati radiatore, che vengono utilizzati per ogni calorifero.

alexa italia honeywell thermostat connected

La soluzione media: Termostato ambiente Honeywell Lyric (179€)

In generale: Il primo termostato in questo articolo è prodotto da Honeywell negli Stati Uniti.  Offre una propria app, che è disponibile per Android e IOS, la Honeywell Home App. Consente di controllare il termostato mentre si è in movimento. In linea di principio, questo termostato può essere utilizzato su tutti i comuni sistemi di riscaldamento in Europa. Per installare il termostato, questo deve essere collegato all’alimentazione elettrica dell’impianto di riscaldamento, dove era precedentemente installato il termostato convenzionale.

L’applicazione ha anche geofencing, il che significa che regolerà il termostato per mezzo della distanza, ad esempio, in modo che quando si esce di casa il riscaldamento si abbassa. Oltre ad un’integrazione con Alexa, Honeywell è anche integrato con HomeKit. Alternative a Geofencing è anche possibile impostare le modalità di tempo. Il termostato si adatta alle regole impostate.

Il termostato sostiene nel suo funzionamento:

  • Sistemi di riscaldamento come caldaie standard (a camera di riferimento);
  • Impianti di riscaldamento centralizzato (da utilizzare come regolazione ambiente);
  • Generatore di calore con OpenTherm;
  • Pompe di calore;
  • Impianti di riscaldamento a pavimento.

WiFi: Honeywell supporta solo 2,4 GHz, non 5 GHz, quindi devi usare un SSID a 2,4 Ghz invece di un SSID a 2,4/5,0 Ghz (Dualband); nella maggior parte dei casi puoi impostare il router per farlo. Se si tenta di collegare il termostato ad un SSID dual-band, l’applicazione Honeywell non vedrà il termostato. Basta assicurarsi che i segnali WiFi siano a 2,4/5 ghz di distanza l’uno dall’altro e che il telefono sia nella rete 2,4 Ghz alla prima installazione.

Vantaggi: .

  • Funziona sia con Apple HomeKit che con Amazon Alexa. (Ideale per famiglie con dispositivi Apple e Android.)
  • Completamente programmabile e controllabile direttamente tramite Thermostat touchscreen o tramite Lyric App.
  • Un’altra grande caratteristica è che il dispositivo rimane pienamente funzionale come termostato programmabile anche senza connessione Internet o Wi-Fi. Poche altre unità possono farlo, soprattutto molti degli altri modelli più popolari sul mercato.

Clicca sull’immagine per visualizzare il termostato su Amazon:

alexa italia honeywell thermostat connected

La soluzione popolare: Termostati Tado (89€)

La ditta Tado di Monaco di Baviera offre anche termostati: vengono offerti sia termostati ambiente che termostati per radiatori. Un termostato per radiatore costa 89€.

In alternativa, c’è anche un termostato ambiente. Tutti i termostati Tado possono essere controllati tramite una applicazione proprietaria , disponibile per Android e IOS, la App Casa Tado. Permette anche di controllare i termostati mentre si è in movimento. I termostati Tado sono già stati testati sui comuni sistemi di riscaldamento in Europa e l’azienda ha ottenuto un certo vantaggio.

aleitalia tado thermostato instalado

L’applicazione ha geofencing proprio come Honeywell, in modo da poter lasciare la casa con il tuo smartphone e Tado riduce il riscaldamento da solo. Anche questo può essere cambiato, ad esempio in Notifiche. Tado ti avvisa quando nessuno è più a casa tua, in modo da poter abbassare il riscaldamento. Tado riconosce anche le finestre aperte, almeno a quanto dice la pubblicità. Una volta installato, il sistema funziona molto bene.

Oltre all’integrazione con Alexa, Tado è integrato con Google Home e con HomeKit, che vuol dire prestazioni al top. L’impostazione delle regole è anche possibile, oppure è possibile regolare il dispositivo in modo classico.

Il termostato sostiene nel suo funzionamento:

  • Sistemi di riscaldamento;
  • Impianti di riscaldamento centralizzato (da utilizzare come regolazione ambiente);
  • Generatore di calore con OpenTherm;
  • Riscaldamento a pavimento;
  • Combinazioni;
  • Pompe di calore.
alexa italia tado termostato clima

Generalmente è necessario collegare di nuovo Tado a un relè convenzionale, dove anche due relè sono supportati da un kit di estensione. Tado supporta nativamente anche interfacce analogiche dei seguenti produttori: Bosch, Junkers, Stiebel Eltron, Vaillant, Wolf e Worcester.

WiFi: Tado non ha necessariamente bisogno di WiFi, ma di una connessione a Internet. Tuttavia, la rete WiFi è necessaria per il Tado Bridge, che stabilisce la connessione a Internet. È collegato al router tramite un cavo LAN.

Vantaggi:

  • Funziona con Apple HomeKit, Google Home e Amazon Alexa. (Ideale per famiglie con diversi dispositivi.)
  • Completamente controllabile direttamente tramite il Thermostat touchscreen o tramite l’applicazione Tado, che offre ancora più funzioni.
  • Un’altra grande caratteristica è che il dispositivo rimane funzionale come termostato anche senza connessione Internet o Wi-Fi. In caso di interruzione della connessione a Internet, il riscaldamento o l’impianto di climatizzazione può ancora essere controllato tramite l’interfaccia utente dell’apparecchio. Solo il telecomando tramite app mobile o applicazione web (tado.com/webapp) non è possibile durante questo periodo di tempo.
aleitalia tado v3plus

Un termostato Tado costa circa 80€, lo starter kit V3 229€. Il termostato del radiatore ha sempre bisogno della stazione base di Tado, un acquisto da solo è quindi inutile. Clicca sull’immagine per vedere l’offerta di Tado per lo Starterkit V3 su Amazon:

Un’altra soluzione popolare: Termostato NetAtmo Alexa (76€)

netatmo alexa

Generale: Il prossimo membro del gruppo viene dalla società francese NetAtmo, che è attiva dal 2011. Offre un termostato per radiatore a 75,99€, che necessita anche di una stazione base, il termostato per radiatore Netatmo Smart Pacchetto Starter.  NetAtmo ha anche una propria applicazione che permette di controllare i termostati.

NetAtmo può anche essere collegato ai comuni sistemi di riscaldamento in Europa e può essere collegato ai normali relè. Oltre all’integrazione con Alexa, NetAtmo è anche integrato con HomeKit. Poiché molti hanno già acquistato una stazione meteo NetAtmo, anche la presenza di altri dispositivi NetAtmo è vantaggiosa. Tuttavia, una stazione base è sicuramente necessaria per il termostato, quindi un solo termostato non è sufficiente.

WiFi: Netatmo supporta solo reti a 2,4 GHz, non reti a 5 GHz.  Alcune reti WiFi non sono compatibili con i dispositivi Netatmo:

  • Reti pubbliche e aziendali.
  • Reti con un portale di connessione (dove è necessario collegarsi separatamente)
  • Reti che funzionano solo con una frequenza di 5 GHz.
  • Anche le reti a doppia banda (2,4 GHz e 5 GHz) possono in alcuni casi causare problemi.

Vantaggi:

  • Funziona con Apple HomeKit e con Amazon Alexa.
  • Completamente programmabile e controllabile direttamente tramite App o tramite la superficie di controllo del dispositivo stesso.
  • Controllo energetico: con i termostati per radiatori intelligenti Netatmo risparmi in media il 37% di energia* per il riscaldamento della casa.
alexa italia netatmo

Un singolo termostato costa circa 76€, il pacchetto starter con due termostati e la stazione base costa 192€. Clicca sull’immagine o qui per visualizzare il pacchetto di base per il termostato a partire da 192 € su Amazon:

La nuova soluzione: Bosch Smart Home (Controller 138€, Termostato 42€)

Generale: Una soluzione completamente nuova viene dalla rinomata azienda tedesca Bosch, che sta espandendo notevolmente il suo programma Smart Home e sta integrando anche Alexa. I prezzi sono addirittura inferiori al livello di mercato, il che è sorprendente, poiché Bosch è generalmente considerata una marca di fascia alta, ad esempio, di pezzi di ricambio per automobili o componenti elettronici. Un termostato per 42€ ha un prezzo molto vicino a quello di un normale termostato senza funzione aggiuntiva. Anche qui avete bisogno di una stazione base, che è disponibile per circa 138€:

alexa italia bosch basis

Bosch sta anche facendo pubblicità con un sistema di rilevamento finestre aperte e una propria applicazione. Con Bosch possiamo ancora presumere che la protezione dei dati sarà presa sul serio, poiché altri fornitori, in particolare dalla Cina, potrebbero considerare la protezione dei dati più flessibile. Il Bosch Smart Home App ha una propria pagina molto interessante.

Inoltre, diversi termostati possono essere raggruppati tramite l’applicazione e quindi controllati insieme senza hardware aggiuntivo. Nessun altro produttore offre questo.

È particolarmente interessante il fatto che Bosch ha collaborato con alcuni produttori di riscaldamento, come Buderus, sviluppando i propri portali per i riscaldatori che controllano l’impianto di riscaldamento. Controlla anche la temperatura di mandata della caldaia. Anche questo è unico nel suo genere. Non c’è manuale di istruzioni scritto per l’installazione, ma si viene guidati con l’applicazione Bosch Smart Home. L’installazione inizia dal controller così come il termostato con la lettura del codice QR. Per il collegamento alle valvole del radiatore, è possibile utilizzare gli adattatori Bosch esistenti.

WiFi: Bosch supporta solo reti a 2,4 GHz, non reti a 5 GHz. (questo perché Bosch utilizza Zigbee, standard che trasmette a 2,4 GHz).

Vantaggi:.

  • Produttore rinomato;
  • Alexa integrato, ma non HomeKit o Google Home;
  • Prezzi moderati;
  • Prodotti sul mercato dal 2014.

Clicca sull’immagine per visualizzare il termostato su Amazon senza la stazione base:

alexa italia bosch termostat

.

Alternative per principianti senza Alexa: Devolo 9356 Interior (39,90€)

Come ultima idea in questo articolo vorrei citare il termostato Devolo 9356, che visualizza anche le funzioni di Smart Home tramite la propria applicazione, ma purtroppo non si connette ancora ad Alexa. Ma per 39€ è una buona alternativa, soprattutto perché la maggior parte dei commenti di Amazon sono positivi.

devolo termostato

Come installare un termostato per ambienti Smart Home?

Cablare un termostato non è un compito facile, a meno che non siate competenti o non siate un elettricista o un tecnico del riscaldamento. Tuttavia, in realtà è abbastanza facile quando si sa cosa si sta facendo. Se il vostro termostato attuale ha tre fili (poi ha un neutro), sostituire il termostato esistente con la scatola degli interruttori in dotazione è facile.

A seconda del termostato, dovrebbe essere sempre disponibile uno schema elettrico. Per i termostati di riscaldamento corpo diventa un po’ più difficile, dal momento che qui adattatori diversi possono essere necessari, ma non sempre. Ad esempio, Bosch ha creato questo elenco.

Dopo l’installazione e l’accensione, il processo di configurazione con l’applicazione (su un telefono o tablet) è abbastanza semplice e presto sarete in grado di configurare i tempi di commutazione e le temperature desiderate. In molti casi i dispositivi ricevono un altro aggiornamento del firmware.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 commenti su “Amazon Echo e Alexa: le migliori termostatici compatibili”