Amazon Echo e Alexa: luce con Hue, Lightify e Tradfri

aleitalia hue luce alexa

Amazon Echo e Alexa Lamps: Hue, Lightify e Tradfri sono tre delle più note linee di prodotti Alexa. In questo confronto li presentiamo tutti e tre.

Questa è la quarta parte della mia serie Smart Home con Alexa. Finora ho confrontato prese, videocamere di sorveglianza, termostati, luce e protezione antifurto.

Amazon Echo e Alexa: luce con Hue, Lightify e Tradfri

Quando si parla di illuminazione domestica intelligente, la prima cosa che viene in mente è Philips Hue. Ma Philips Hue non è affatto l’unica opzione sul mercato. L’Internet degli oggetti ci offre un’ampia gamma di soluzioni di illuminazione intelligente per la casa: Lutron, GE Link, LIFX, Lightify Lamps e recentemente anche IKEA con “Tradfri”. Sebbene Philips Hue sia un prodotto rispettato e conosciuto, in alcuni casi è meglio scegliere altre marche. Ecco perché oggi confrontiamo Osram Lightify vs. Hue di Philips con IKEA Tradfri. Ci sono diversi modi per trasformare l’illuminazione standard in illuminazione intelligente.

Uno dei modi più semplici è quello di sostituire le  lampadine – di solito sono le lampadine intelligenti sono fornite in un set con un ponte (Bridge). Tutto quello che dovete fare è installare le lampadine intelligenti, collegare il ponte / gateway e scaricare un’applicazione per controllarlo. È abbastanza semplice.

 

Un’altra possibilità è rappresentata dai dimmeratori intelligenti. Nel caso della regolazione dimmer, non è sufficiente cambiare le lampadine: è necessaria una certa conoscenza del cablaggio per farlo correttamente. È possibile controllare il dimmer con un telecomando o con Alexa, che controlla le lampade.

Fortunatamente, né Osram Lightify, né IKEA Tradfri, né Philips Hue hanno bisogno di cavi e appartengono al primo gruppo di cui sopra – illuminazione domestica intelligente con nuove lampade. Queste lampade sono anche collegabili con Alexa, il che le rende interessanti per l’articolo di oggi.

 

Alexa Lampade: Philips Hue, Osram Lightify e IKEA Tradfri – Differenze

Differenza #1:

Connettività: In termini di connettività, è importante notare che tutte le lampade qui discusse per una connessione ad altri sistemi come Alexa hanno bisogno di un gateway/bridge .

  • Così puoi collegare le lampadine Osram Lightify tramite il Lightify Bridge (di solito un ponte Zigbee Light Link Bridge) o direttamente al Wink o SmartThings Hub. Se hai già il Wink o SmartThings Hub, puoi collegare le lampade Lightify ad uno dei due hub in pochi secondi.
  • Con Philips Hue è altrettanto semplice: hai bisogno di un Philips Hue Bridge per controllare le tue lampadine intelligenti Philips Hue. Quindi, se hai intenzione di aggiungere le luci Philips Hue a casa, non dimenticare di acquistare il ponte in modo che funzioni davvero.
  • Inoltre, IKEA offre una porta d’ingresso per Tradfri. Con questo gateway/central control unit è possibile collegare e controllare i prodotti IKEA Smart Home tramite telefono cellulare o Smart Assistant.

aleitalia philips luce alexaSia Philips Hue che Ikea Tradfri hanno un bridge wireless che si connette al router e all’app sul vostro iOS o smartphone Android.

Per questo è importante che i sistemi di altoparlanti a controllo vocale possano essere combinati con esso. Ci sono Apple HomeKit, Google Home, e Amazon Alexa.

  • Philips Hue può essere controllato con tutti e tre, come Apple HomeKit, Google Home e Amazon Alexa.
  • IKEA Tradfri può anche essere controllato con tutti e tre.
  • È possibile anche controllare Osram Lightify con tutti e tre.

In questo modo, tutti e tre i sistemi leader di mercato per il comando vocale sono alla pari.

Così, pareggio, tutti si combinano con i tre sistemi leader di mercato per il controllo vocale. La connettività è data e sarà addirittura ampliata. Inoltre, l’IFTTT offre ulteriori possibilità per automatizzare le operazioni sulle lampade:  Adattamento delle luci al rispettivo stato d’animo o a uno spettacolo di luci, se c’è una festa.

Philips Hue / Osram Lightify e IKEA Tradfri – Panoramica

 

IKEA TRADFRI OSRAM Lightify Philips Hue
E14
E27 (maggiore)
Colori multipli La maggior parte del tempo bianco,
Nel set TRÅDFRI:
Dimmer e LED
con il colore.
Spettro bianco
Adatto per l’esterno? No
Possibilità rilevatore di movimento
Dimmer
Ponte necessario
Compatibile:
Alexa /
Google Home /
Mela HomeKit
Sì / Sì / Sì / Sì Sì / Sì / Sì / Sì (si può anche
integrare in un ponte
Hue Bridge)
sì / sì / sì / sì / sì
Compatibile con
altri sistemi
Samsung – Smart Things
Google Nest
Conrad Connect
Smart Things
Nest
Telekom Smart Home
(Non: IFTTT!)
Smart Things
Bosch Smart Home
Nest
Innogy Smart Home
Telekom Smart Home
IFTTT

 

Differenza #2: RGBW – Cambio colore

Sia Lightify che Philips offrono un cambio di colore della luce, mentre IKEA offre questo solo tramite una deviazione, un dimmer. Osram Lightify e Philips offrono lampadine sia bianche che colorate. E anche se le specifiche tecniche sono quasi le stesse, quando si tratta di confrontare le lampadine colorate, Lightify ha toni verdi e blu molto migliori.

Le principali differenze tra i sistemi sono la varietà e le opzioni di colore. Philips Hue è in costante espansione e miglioramento delle sue lampade intelligenti, ed è quindi in gran parte il vincitore indiscusso.

aleitalia hue luce alexaPhilips Hue offre lampadine che cambiano colore, lampadine a luce bianca semplice, apparecchi staccati, lampadine singole Bloom e Iris, una gamma di apparecchi per tavoli, soffitti e pareti, un sensore di movimento e vari interruttori. È possibile collegare fino a 50 apparecchi ad un unico ponte!

L’offerta di Ikea è chiaramente più piccola, il che è dovuto anche al fatto che IKEA è appena entrata in questo mercato. Lo starter kit Trådfri (Trådfri è il nome della lampadina a LED intelligente di Ikea e dell’app) viene fornito con due lampadine a vite E27, il Wireless Bridge (che è necessario utilizzare l’app) e un telecomando portatile. È inoltre possibile ottenere un set di regolazione della luminosità con una lampadina, un sensore di movimento wireless con lampadina e una lampadina a luce calda dimmerabile con telecomando.  Sono disponibili anche lampadine GU10 e E14.

aleitalia ikea luceLa particolarità è che l’illuminazione Ikea Home Smart è offerta in grandi porte e pannelli luminosi, con luci piatte a LED che possono essere montate su vari armadi Ikea, o possono essere montate a parete o a soffitto se si hanno stanze senza molta luce naturale. Mancano solo i colori.

Differenza #3: Divertimento

Con le lampadine Philips Hue bianche e colorate Ambiance puoi trasformare il tuo soggiorno normale in una pista da ballo! Anche se devi acquistare questa applicazione separatamente, costa circa 5€; lascia che le luci pulsino al ritmo della musica – sembra incredibilmente divertente. Purtroppo Osram Lightify non sta ancora ballando a ritmo di musica. Quindi al momento Philips Hue sembra molto più divertente per giocare.

Divergenza #4: Campo di applicazione

Le lampade Philips Hue sono destinate solo a interni, anche se dal 2018 esiste anche una serie di lampade per esterni. Mentre Lightify può essere utilizzato sia all’interno che all’esterno. Anche gli IKEA Tradfri sono rilasciati solo per interno.

Differenza #5: Controllo con l’App

aleitalia philips hue appL’app aggiornata Philips Hue 2.0 per Smartphone (lanciata nell’aprile 2016) ha reso il sistema molto più intuitivo e ha aggiunto molte nuove opzioni. L’idea di base è quella di raggruppare le luci in base alle stanze e di creare scenari personalizzabili. È anche possibile creare scenari basati su foto salvate e sviluppare routine basate sull’uso quotidiano. È inoltre possibile modificare i colori e utilizzare i comandi vocali a piacimento. È completamente equipaggiato e facile da usare.

Inoltre, ci sono cose interessanti che l’app offre, come l’accensione quando ci si avvicina (con il proprio smartphone). Questo geofencing (disattivabile) è un punto di forza unico di Hue. La creazione di mondi di colore è anche molto facile con l’applicazione.

Per quanto riguarda l’app Trådfri di Ikea, offre in gran parte le stesse funzionalità di base, anche se non ancora completamente. Fin dall’inizio è possibile creare gruppi di lampade, controllarle singolarmente, utilizzare scene di luce preimpostate e creare le proprie.

aleitalia ikea tradfriAl momento l’applicazione è semplice e facile da capire in pieno stile Ikea, anche se alcune delle caratteristiche sembrano molto semplici, come spiegato nel nostro test completo. È anche un po’ lento, con qualche ritardo quando l’applicazione si collega al gateway.

Si può anche controllare Osram Lightify con un’applicazione sul tuo smartphone o tablet. Ad esempio, è possibile impostare le luci a LED qui. L’app è disponibile in versione home e pro. In ogni caso, le lampade comunicano con il gateway, che riceve le istruzioni dall’app. Qui è possibile impostare la luminosità, i colori della luce o anche programmi regolari per singole lampade o per gruppi di lampade autoconfigurate. È anche possibile impostare qui una simulazione di presenza.

alexa italia osram app

Osram ha anche altri bonus, come la modalità standard quando si preme l’interruttore della luce, il cosiddetto Color Loop e l’applicazione Lightify Pro, utile per il risparmio energetico negli uffici.

Differenza #6: Prezzi

Per quanto riguarda i prezzi, ci sono differenze.

aleitalia ikea luce

Il gateway IKEA costa circa 48€ e le lampade costano da 20 €. Si ottiene anche un piccolo telecomando magnetico per ogni lampadina Ikea, in modo che almeno un controllo aggiuntivo sia possibile.

Il Gateway Hue è disponibile per circa 56 €, ma c’è anche un’offerta prezzo interessante in un pacchetto con due lampade per 89€ . Chi vuole testare le lampade multicolore, dovrebbe guardare il pacchetto per 116€. Lo starter kit colorato Hue è un po’ più costoso, il prezzo è di 116 € con due lampadine colorate/bianche e il gateway. Ma la funzionalità in più ne vale la pena, una volta che avete visto cosa possono fare queste lampadine per la vostra stanza. Questo non fa parte della piattaforma Ikea, per il momento. È possibile ottenere singole lampadine per Hue a 17€ per pezzo.

Con Osram invece il Gateway costa 94€ quindi è un po’ più caro. È interessante notare che non ne hai realmente bisogno, perché puoi anche controllare le lampade Osram con Hue Gateway: entrambi i sistemi utilizzano lo stesso protocollo. Una lampada colorata è disponibile per circa 24€. Un set iniziale non è offerto, almeno all’inizio del 2019.

 

Amazon Echo e Alexa: le lampade si collegano

Se volete sapere come collegare le lampade ad alexa, leggete il mio articolo: come connettere Lampade Alexa.

Conclusione: Amazon Echo e Alexa: Light with Hue, Lightify e Tradfri

La scelta tra le lampade è piuttosto difficile in quanto dipende da diversi fattori. Se siete appena partiti con Smart Home e avete intenzione di aggiungere altri elettrodomestici intelligenti tranne l’illuminazione aggiuntiva, vi consiglio vivamente un Echo Plus, che in alcuni casi può sostituire almeno un gateway.

Per una Smart Home colorata, d’altra parte, Philips Hue dovrebbe andare oltre. Se non avete bisogno di luci colorate, ma vi piace avere luce nel vostro armadio, dovreste dare un’occhiata a Ikea. Osram ha una buona selezione anche per uso esterno e offre buone funzioni aggiuntive, come ad esempio per gli uffici.

 

Rispondi

7 commenti su “Amazon Echo e Alexa: luce con Hue, Lightify e Tradfri”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: